AD OGNI ABITAZIONE LA SUA STUFA

La stufa Gover soddisfa ogni vostra necessità estetica e tecnica.
Se la necessità è quella di avere un riscaldamento sano (simile a quello del sole) e con molta autonomia, la stufa tradizionale piena è un'ottima soluzione. Se l'ambiente è mal isolato si preferirà una stufa ad aria calda.
Se si vuole avere una fonte di riscaldamento sostitutiva in toto, magari abbinata ad un pannello solare, si propenderà per una stufa ad acqua.

  • TRADIZIONALE PIENA
  • AD ARIA CALDA
  • AD ACQUA

È una stufa che accumula calore e lo cede poi come calore radiante. Il blocco di refrattario viene riscaldato dalla combustione del legno grazie al fatto che i gas caldi scorrono attraverso i giri di fumo ed il calore viene ceduto al materiale refrattario; questo accumula il calore e lo irradia nell'ambiente circostante per oltre 12 ore. Non è una cosa facile perché con l'abbassarsi della temperatura dei fumi, questi diminuiscono di volume. Le mattonelle si riscaldano fi no a 80°C ca.; non c'è pericolo di scottarsi per la natura particolare della ceramica e questo è importante anche per i bambini che stanno volentieri vicino ad una stufa in maiolica. La cenere prodotta si toglie solo poche volte durante il periodo di riscaldamento. La Stufa tradizionale piena si alimenta solo 2 volte al giorno.